Coltelli artigianali, fatti a mano di WR Case and Son Knife Company Adesione tramite e-mail Contatti Mappa del sito Facebook MySpace You Tube
Coltelli artigianali Case prodotti negli Stati Uniti dal 1889

Coltelli

Racconti e tradizioni

Trova i rivenditori

Club dei collezionisti

Manutenzione dei coltelli Case


Tutti vorrebbero acquistare un coltello Case che rimanga perfetto, "come nuovo" per sempre. Ma tutti noi sappiamo bene che quando si inizia a usare un coltello Case, non si riesce più a smettere. Di seguito sono fornite tutte le informazioni per mantenere questi coltelli sempre affilati e perfettamente funzionanti.

La maggior parte degli esperti concorda che la regola numero uno da seguire nella pulizia di qualsiasi coltello è procedere con pazienza e lentamente. Se si procede troppo velocemente o si pulisce troppo a fondo, si può danneggiare il coltello e ridurne il valore.

Pulizia
La prima fase nella pulizia di un vecchio coltello è la rimozione di qualsiasi residuo di lanugine, grasso o sporco. Alcuni degli strumenti più comuni per questa operazione sono panni o strofinacci puliti e soffici, stuzzicadenti di legno, vecchi spazzolini da denti morbidi e bastoncini cotonati. Tutti questi strumenti devono essere utilizzati con olio leggero, non siccativo e antimacchia.

Rimozione della ruggine
In caso di macchie di ruggine, sui vecchi coltelli deve essere applicato olio protettivo e il coltello non deve essere utilizzato per alcuni giorni. La ruggine può essere, quindi, rimossa graffiando via con attenzione la macchia di ruggine con la punta di un coltellino rigido e affilato. Ancora una volta, procedere lentamente e con attenzione. Graffiando via solo la ruggine effettiva, si lascerà intatta tutta la finitura originale rimasta.

Rimozione di adesivi
Molti vecchi coltelli presenteranno residui di nastro adesivo appiccicosi sulle impugnature provenienti da vecchie etichette. Si possono rimuovere facilmente con del solvente per unghie applicato usando un panno morbido. L'acetone è il principio attivo nel solvente per unghie, utilizzarlo quindi in un ambiente ben areato. Allo stesso scopo è possibile utilizzare anche fluidi pulitori più leggeri. Trattandosi di prodotti altamente infiammabili, si deve prestare la massima attenzione nell'uso di entrambi.

Riaffilatura dei coltelli Case
Posizionare la lama ad un angolo da 10° a 15° rispetto alla superficie della mola di affilatura. Mantenere l'angolatura costante e appoggiare la lama sulla pietra come se si dovesse "radere via" da questa un sottile strato di materiale. Ripetere il movimento sull'intero filo della lama, partendo dal tallone e arrivando fino alla punta. Girare la lama e ripetere il processo.

Pulizia di lame e impugnature
Applicare una piccola goccia di olio nelle giunture del coltello e una piccola quantità di olio su un panno o strofinaccio pulito e soffice. Pulire quindi spolverando le lame e le impugnature con un panno morbido. L'interno del coltello può essere pulito con bastoncini cotonati e stuzzicadenti in legno. Prestare particolare attenzione durante l'utilizzo di nettapipe per evitare di graffiare la superficie con la loro anima in metallo. Per pulire le fessure nella lavorazione e altre piccole aree dove possono accumularsi delle sostanze viscose, utilizzare stuzzicadenti o spazzolini.

Conservazione dei coltelli
Una volta terminata la pulizia e una volta che i coltelli sono tornati ad essere lucidi come nuovi, riporli con cura affinché rimangano puliti e privi di ruggine. Molti esperti raccomandano di riporre i coltelli in rotoli di vinile con interni in panno. I rotoli portacoltelli sono anche perfetti per trasportare i coltelli a incontri ove si effettuano scambi o a mostre sui coltelli. Anche vetrinette con interni in panno sono adatte per riporre i coltelli e per una loro facile esposizione.

  Cosa fa la differenza in un coltello Case?
Lame e acciaio
Anatomia di un coltello
Modelli
Materiali dell'impugnatura
Marchi sul codolo
Manutenzione dei coltelli Case
Garanzia